Keanu Reeves: per Matrix 4 rinuncia a 40 milioni di dollari in favore della troupe

C'è sempre un nuovo motivo per amarlo ancora di più

C'è un nuovo motivo, l'ennesimo, per amare Keanu Reeves ancora di più. L'attore protagonista di numerose pellicole iconiche ha dato più volte prova di essere un perfetto gentleman e ora dimostra anche di essere particolarmente generoso.


L'attore ha deciso di rinunciare a circa 40 milioni di dollari, derivanti dai diritti backend dell'atteso Matrix 4, di cui sono state appena concluse le riprese. Questa somma sarà destinata alla troupe che ha lavorato alla realizzazione della nuova pellicola del franchise action-fantascientifico. I diritti backend consistono nella percentuale negoziabile di profitto, pagata soltanto in seguito al recupero delle spese di distribuzione e produzione del film.

La decisione di Keanu Reeves di dare tale somma al reparto tecnico della pellicola è stata svelata da un produttore di Matrix 4, che ha dichiarato che l'interprete di Neo: “Sentiva che loro sono stati i veri autori del film e che dovevano partecipare”.

In passato, Keanu aveva deciso di rinunciare a una parte del suo stipendio, in modo che la produzione avesse abbastanza budget per ingaggiare al suo fianco delle autentiche leggende del cinema: è capitato per Le riserve con Gene Hackman e per L'avvocato del diavolo con Al Pacino.

PH: Getty Images