Tom Cruise: per l'attore girare scene spericolate è... esilarante

“Alcune volte, durante le riprese di uno stunt, mi è stato detto di smetterla di sorridere”

Gli stunt pericolosi da lui girati in prima persona farebbero venire i brividi alla maggior parte delle persone, mentre a lui fanno ridere. Tom Cruise ha parlato delle scene girate senza controfigure nei suoi film action, a partire da quelli della saga di Mission: Impossible, definendole... esilaranti.

L'attore più spericolato di Hollywood si diverte un mondo a realizzare le sequenze più estreme delle sue pellicole. La conferma è arrivata direttamente dalle sue parole. Nel corso di una sua ospitata al Graham Norton Show, Tom Cruise ha spiegato: “Sono un attore molto fisico, adoro interpretare queste scene. Studio, mi alleno e mi prendo molto tempo per capire tutto. Mi sono rotto molte ossa! La prima volta che devi compiere qualsiasi acrobazia è snervante, ma è anche esilarante. Alcune volte, durante le riprese di uno stunt, mi è stato detto di smetterla di sorridere”.

Riguardo alla lavorazione di Mission: Impossible 7, girato anche in Italia e annunciato in uscita nei cinema USA il 27 maggio del 2022, l'attore 58enne ha raccontato: “Hanno sospeso la lavorazione di Mission: Impossible 7 e ci hanno detto che non avremmo filmato per un altro anno, così ho dovuto organizzarmi. Abbiamo lavorato con governi, dottori e con la nostra crew per far funzionare tutto, non mi era ancora mai capitata una cosa simile”.

Prima che in Mission: Impossible 7, vedremo Tom Cruise di nuovo nei panni di Maverick in Top Gun: Maverick, l'atteso sequel di Top Gun la cui uscita è stata più volte rimandata a causa della pandemia e che ora è previsto in arrivo nelle sale statunitensi il 19 novembre 2021.

Foto d'apertura: Getty Images