Mission: Impossible 7, riprese concluse, Tom Cruise e il regista salutano l'Italia

“Grazie mille, Italia. Ci hai dimostrato che tutto è possibile. Anche nel 2020.”

Missione compiuta. Si sono concluse le riprese italiane di Mission: Impossible 7. Sia il protagonista del film che il regista sembrano decisamente soffisfatti del lavoro compiuto nel nostro paese.

I ciak del nuovo capitolo della saga action sono stati particolarmente impegnativi e complicati, a causa delle restrizioni e delle difficoltà riscontrate in periodo di pandemia. Nonostante una pausa forzata a Venezia dopo che si era verificato un caso sospetto di Covid-19 tra i membri della troupe, le riprese sono procedute per il meglio sia nella città veneta che a Roma, dove ieri si sono tenuti gli ultimi ciak.

Al termine della giornata di lavoro, Tom Cruise ha applaudito la troupe con cui ha avuto modo di collaborare negli ultimi mesi sul suolo italiano. Un applauso che è apparso davvero sincero e sentito, anche perché girare una pellicola nel mezzo di un'emergenza sanitaria mondiale è un'impresa certo non semplice, persino per uno come lui.

Il regista Christopher McQuarrie ha invece salutato e ringraziato il nostro paese con un messaggio postato su Instagram: “Il nostro più affettuoso addio alle magnifiche e dispettose strade di Roma, dove ogni ciottolo ha una mente per conto suo. Come prima, i nostri più sinceri ringraziamenti al sindaco Virginia Raggi, al vicesindaco Luca Bergamo, alla Polizia Municipale, al capitano Silvano De Salvo, all'Ufficio Cinema, alle Belle Arti di Roma e, naturalmente, alle persone infinitamente pazienti, incredibilmente gentili e sempre accoglienti della Città Eterna. Fino a quando non ti rivedremo (di nuovo). Grazie mille, Italia. Ci hai dimostrato che tutto è possibile. Anche nel 2020. Londra, ci sei mancata. Metti su un bollitore. Stiamo tornando a casa”.

Le riprese internazionali di Mission: Impossible 7 non sono però ancora finite. Come annunciato da Christopher McQuarrie, troupe e cast si sono ora spostati a Londra. L'uscita del film nei cinema Usa è prevista per il 19 novembre del 2021.

Foto d'apertura: Getty Images