Charles Bronson: alcune cose che forse non sapevi sul “giustiziere della notte”

Le curiosità sull'iconico attore

Charles Bronson sta per essere uno dei protagonisti della programmazione estiva di Spike TV. Sul canale 49 del digitale terrestre e canale 26 di tivùsat è in arrivo un'imperdibile serie di pellicole che vedono come grande protagonista il leggendario attore statunitense.

Più nel dettaglio, il mini ciclo dei Friday Action Heroes incentrato su Bronson parte venerdì 5 luglio alle 21:30 con Il giustiziere della notte 2 e prosegue i venerdì successivi, sempre in prima serata su Spike, con Il giustiziere della notte 3 il 12 luglio, Assassination il 19 luglio e 10 minuti a mezzanotte il 26 luglio.

Come arrivare adeguatamente preparati a questi appuntamenti? Con le nostre pillole di informazioni, e di saggezza, riguardanti Charles Bronson.

#1 Il suo vero nome

Charles Bronson è lo pseudonimo di Charles Dennis Buchinsky, anche se alcune fonti sostengono che il suo vero nome fosse Karolis Bucinskis, ed è nato a Ehrenfeld, in Pennsylvania, il 3 novembre 1921.

#2 Le (umili) origini

La futura star del cinema action e poliziesco è di umili origini. I suoi genitori si sono trasferiti dalla Lituania agli Stati Uniti e lui era l'11esimo di 15 figli, metà dei quali morti in tenera età. Charles fu il primo della sua famiglia a terminare le medie. Durante l'infanzia la sua famiglia era così poco agiata che fu costretto a indossare i vestiti della sorella per andare a scuola. Da ragazzo non parlava inglese e lo imparò soltanto in seguito come lingua straniera. Prima di iniziare a recitare si diplomò al liceo, lavorò in una maniera di carbone e si iscrisse al servizio militare durante la Seconda Guerra Mondiale.

#3 I primi passi

Una volta tornato dalla guerra, Bronson si dedicò agli studi di arte drammatica a Filadelfia e recitò in una compagnia teatrale. Al cinema cominciò a lavorare con piccoli ruoli in film come Il comandante Johnny di Henry Hathaway, che segnò il suo debutto non accreditato su grande schermo, e La maschera di cera con Vincent Price. Fun fact: grazie al suo fisico prestante, spesso compariva in scena a torso nudo.

#4 La svolta

Il ruolo che lo fece conoscere al grande pubblico arrivò nel 1960: era quello del cowboy irlandese Bernardo O'Reilly nel classico del cinema western I magnifici sette. La popolarità proseguì con la parte del tenente d'aviazione Danny Velinsky, soprannominato “Il re del tunnel”, ne La grande fuga, e con un altro grande cult: Quella sporca dozzina.

#5 La consacrazione

A fare entrare definitivamente Charles Bronson nella storia del cinema ci hanno poi pensato un paio di altri ruoli indimenticabili. Innanzitutto quello di Harmonica nel capolavoro C'era una volta il West di Sergio Leone.


Iconica poi la parte da protagonista ne Il giustiziere della notte, poliziesco di culto degli anni '70 che ha avuto 4 sequel, sempre interpretati da Bronson, più un recente remake, Il giustiziere della notte - Death Wish, questa volta con protagonista Bruce Willis.

#6 I matrimoni

Charles Bronson è stato sposato 3 volte: dal 1949 al 1967 con Harriet Tendler, poi con l'attrice Jill Ireland, considerata il grande amore della sua vita, dal 1968 fino al 1990 quando la Ireland morì, e quindi dal 1998 con Kim Weeks.

#7 La tomba

L'attore è scomparso a Los Angeles il 30 agosto del 2003, all'età di 81 anni. È sepolto a Brownsville, nel Vermont, vicino alla sua casa a West Windsor.