Addio a Eddie van Halen, chitarrista fondatore dei Van Halen e leggenda del rock

“Voglio solo suonare la mia chitarra per far sentire qualcosa alle persone, felicità, tristezza o anche eccitazione”

Se n'è andato uno dei più grandi chitarristi nella storia del rock. È morto all'età di 65 anni Eddie van Halen, uno dei fondatori della band Van Halen, che purtroppo ha perso la sua battaglia contro il cancro.

A dare il triste annuncio della sua scomparsa è stato il figlio Wolfgang, dal 2006 entrato anche lui a far parte dei Van Halen come bassista. Su Twitter ha dichiarato: “Non riesco a credere di dover scrivere questo ma mio padre, Edward Lodewijk Van Halen, ha perso la sua lunga e dura battaglia contro il cancro”.

Eddie van Halen è nato nel 1955 a Nimega, in Olanda, e all'età di 7 anni è emigrato insieme alla famiglia negli Stati Uniti. Suo padre Jan van Halen era un sassofonista e clarinettista jazz. Eddie si è avvicinato alla musica studiando il pianoforte e la batteria, ma è con la chitarra di suo fratello maggiore Alex che ha trovato la sua strada.

Nei primi anni '70 nasce la prima formazione dei Van Halen, con Eddie come cantante e chitarrista, Alex alla batteria e Mark Stone al basso, poi sostituito da Michael Anthony. Con l'arrivo del cantante David Lee Roth nel 1974 il gruppo ha cominciato a farsi notare, con l'aiuto di Gene Simmons dei Kiss, e nel 1978 ha pubblicato il loro primo album omonimo, diventato subito un enorme successo, grazie a pezzi come Runnin' with the Devil, la cover di You Really Got Me dei Kinks e Ain't Talkin' 'Bout Love con il suo inconfondibile riff di chitarra.


Nel 1984 i Van Halen, ormai diventati delle istituzioni in ambito hard rock, toccano il picco della loro popolarità con Jump, una delle canzoni simbolo degli anni '80. Il video del pezzo, nominato a tre MTV Video Music Awards, è stato diretto da David Lee Roth.


Proprio all'apice del successo, dopo altre hit celebri come Panama e Hot for Teacher, David Lee Roth lascia il gruppo e al suo posto subentra Sammy Hagar, con cui la band è riuscita a reinventarsi e a continuare ad avere buon riscontri. Nel 1996 c'è stato un primo riappacificamento con David Lee Roth, di breve durata, che poi è diventato definitivo nel 2006. Nel 2012 è stato pubblicato il loro ultimo album in studio, A Different Kind of Truth.

Per quanto riguarda la sua vita privata, Eddie van Halen è stato sposato dal 1981 al 2007 con Valerie Bertinelli, attrice nota per le serie TV Giorno per giorno e Hot in Cleveland. Nel 1991 hanno avuto il figlio Wolfgang. Dal 2009 era sposato con un'altra attrice, Jane Liszewski.

Eddie è diventato una leggenda della chitarra, pur non avendo mai imparato a leggere la musica. In un'intervista a Rolling Stone nel 1980 ha rivelato: “Non so un ca##o di scale o di teoria musicale. Non voglio essere considerato come la chitarra più veloce, pronto ad abbattere la concorrenza. Ciò che so è che la chitarra rock & roll, come nel blues, dovrebbe essere melodia... ma cosa più importante dovrebbe emozionare. Voglio solo suonare la mia chitarra per far sentire qualcosa alle persone, felicità, tristezza o anche eccitazione”. E sì, c'è riuscito.

Vi segnaliamo che oggi, mercoledì 7 ottobre, dalle ore 17 alle 19 su VH1 (canale 67 dtt) sarà dedicata ai Van Halen una rotazione video speciale.

PH: Getty Images