Jennifer Lawrence ha sposato Cooke Maroney: nozze ricche di star

Tra i presenti al sì Emma Stone, Adele, Sienna Miller, Bradley Cooper e Cameron Diaz

Jennifer Lawrence è ufficialmente una donna sposata. L'attrice della saga di Hunger Games, premiata con l'Oscar nel 2013 per la sua interpretazione ne Il lato positivo - Silver Linings Playbook, è convolata a nozze con il gallerista d'arte Cooke Maroney ieri sera, sabato 19 ottobre, come anticipato negli scorsi giorni dai rumor di gossip che si sono rivelati fondati.

La festa per il matrimonio si è tenuta a Belcourt of Newport, una lussuosa residenza nel Rhode Island che qualche anno fa si vociferava fosse infestata dai fantasmi. Un'ambientazione da film horror, per quella che si è invece rivelata una cerimonia da romcom, per altro ricca di star.

Secondo quanto riportano le prime indiscrezioni, al fatidico sì pronunciato dai due erano presenti la sua amica del cuore Emma Stone, arrivata con un abito argentato al fianco del boyfriend Dave McCary, Sienna Miller con il fidanzato Louis Eisner, Bradley Cooper, Ashley Olsen, Amy Schumer, Kris Jenner con il compagno Corey Gamble e il regista David O. Russell, che ha diretto la Lawrence in American Hustle - L'apparenza inganna e Joy, oltre che nel citato Il lato positivo.

La serata precedente, alla cena prenuziale, sono state inoltre viste la cantante Adele, altra sua affezionata celebre amica, ma anche Cameron Diaz e Nicole Richie.

Un matrimonio stellare insomma per la coppia che aveva cominciato a frequentarsi nel maggio del 2018 e si era fidanzata nel febbraio di quest'anno. Il 34enne Cooke Maroney è riuscito a portare all'altare la 29enne JLaw, impresa in cui avevano fallito i suoi precedenti fidanzati famosi Nicholas Hoult, Chris Martin e Darren Aronofsky.

Congratulazioni ai due neosposini!


PH: Getty Images