Quentin Tarantino: la recensione flash di Tenet dice ciò che molti hanno pensato

Il film diretto da Christopher Nolan ha lasciato confusi molti spettatori, tra cui il regista di Pulp Fiction

Tenet è un film che ha molto diviso pubblico e critica. C'è ha amato parecchio l'action fantascientifico diretto da Christopher Nolan con John David Washington e Robert Pattinson e l'ha inserito tra i migliori lavori del 2020. C'è poi chi non l'ha proprio sopportato, e chi è rimasto decisamente confuso dalla sua visione. In quest'ultimo gruppo rientra anche Quentin Tarantino.

In poche parole, con un'efficace recensione flash, il regista di Pulp Fiction, Kill Bill e Le iene ha riassunto in maniera veloce il pensiero di molti spettatori. Cos'ha detto?

Nel corso di una sua partecipazione a ReelBlend, organizzata dal sito CinemaBlend, riguardo a Tenet Quentin Tarantino ha dichiarato: “Credo che sia necessario vederlo un'altra volta. Sì, mi sa proprio che devo vederlo di nuovo!”.

Questa recensione al volo può essere compresa meglio ricordando quanto dichiarato da Quentin Tarantino su un altro film di Christopher Nolan, Dunkirk. A proposito della pellicola bellica aveva dichiarato: “Ok, anche questa sembra una risposta da cacasotto. E in effetti lo è. Ma, se devo essere onesto, non credo di aver visto veramente Dunkirk, finché non l'ho riguardato per la terza volta. La prima volta che l'ho guardato, non sapevo cosa pensare. Mi è piaciuto, ma era un'esperienza talmente grandiosa che non mi sembrava nemmeno di avere di fronte un film. È stato solo dopo averlo visto tre volte che ho realizzato che tornavano sempre indietro nel tempo. È stata un’esperienza talmente enorme e bombastica che mi ci sono volute due visioni supplementari prima di capire il film che avevo di fronte, perché prima era come se mi fosse rimasta addosso solo la sensazione del film”.

Cosa ne pensete? Siete d'accordo con Tarantino?