Frank McRae è morto: addio all'attore di Last Action Hero, Rocky II e altri cult

L'attore ed ex giocatore di football americano si è spento all'età di 80 anni

Ci ha lasciati un attore caratterista che tra gli anni '70 e '90 abbiamo visto recitare in numerosi film cult. È morto all'età di 80 anni Frank McRae.

Prima di diventare attore, Frank McRae è stato un giocatore di football professionista nella NFL. L'attore e campione sportivo è venuto a mancare lo scorso 29 aprile a Santa Monica per un attacco di cuore. La triste notizia è stata confermata nelle scorse ore dalla sua nuora Suzanne McRae.

Nato a Memphis, nella NFL ha militato per i Chicago Bears e per i Los Angeles Rams. Una volta chiusa la sua carriera sportiva è passato alla recitazione. Grazie al suo fisico possente e alla sua notevole altezza (198 cm) gli sono stati spesso offerti ruoli da duro o da figure di autorità, a volte anche in commedie.

Dopo aver debuttato nel 1972 nel film I diamanti sono pericolosi, è comparso in vari titoli di culto come Dillinger, L'eroe della strada, F.I.S.T., Taverna Paradiso, Un mercoledì da leoni, Rocky II, 1941: allarme a Hollywood, 48 ore, National Lampoon's Vacation, Miracolo sull'8ª strada, Palle in canna, Il piccolo grande mago dei videogames e Last Action Hero - L'ultimo grande eroe con Arnold Schwarzenegger.

Frank McRae è apparso anche nella pellicola della saga di James Bond 007 - Vendetta privata del 1989, dove aveva la parte di Sharkey, un caro amico dell'agente 007 interpretato da Timothy Dalton. È inoltre comparso in varie serie TV celebri, tra cui Wonder Woman, Magnum P.I., Colombo e E.R. - Medici in prima linea.