Lizzie McGuire, cancellata la serie revival: lo sfogo di Hilary Duff

“Possiamo tutti prenderci un momento per dire addio alla straordinaria donna che sarebbe stata e alle avventure che ci avrebbe fatto vivere con lei”

Lo scorso anno la notizia dell'arrivo di una serie revival di Lizzie McGuire aveva scatenato l'entusiasmo tra i fan dell'amata serie TV, andata in onda tra il 2001 e il 2004. Adesso il progetto è stato cancellato.


La conferma è arrivata direttamente dalla protagonista Hilary Duff, la storica interprete di Lizzie McGuire. Su Instagram, l'attrice 33enne ha scritto: “Sono stata così onorata di aver avuto il personaggio di Lizzie nella mia vita. Ha avuto un impatto così duraturo su tanti, inclusa me. Vedere la lealtà e l’amore dei fan per lei, ancora oggi, significa così tanto per me. So che gli sforzi e le discussioni ci sono state ovunque nel tentativo di rendere possibile un reboot ma, sfortunatamente e nonostante il massimo sforzo di tutti, non accadrà. Voglio che qualsiasi reboot di Lizzie sia onesto e autentico nei confronti di chi sarebbe Lizzie oggi. È ciò che merita il personaggio. Possiamo tutti prenderci un momento per dire addio alla straordinaria donna che sarebbe stata e alle avventure che ci avrebbe fatto vivere con lei. Sono molto triste ma, ve lo assicuro, hanno fatto tutti il loro meglio, ma le stelle semplicemente non si sono allineate. Hey ora, questo è ciò di cui è fatto il 2020”.

La serie reboot era in progetto per il servizio di streaming Disney +, ma la sua lavorazione si era interrotta quando la creatrice dell'originale, Terry Minsky, ha abbandonato la produzione a causa di divergenze creative. L'intenzione della Minsky e di Hilary Duff era quella di realizzare una versione dello show dai toni più adulti, mentre la Disney voleva una serie destinata a bambini e famiglie.

Negli scorsi mesi la Duff aveva chiesto alla Disney il permesso di spostare il progetto a un altro servizio di streaming, Hulu, però la sua richiesta a quanto pare non si è trasformata in realtà. Il revival di Lizzie McGuire purtroppo non prenderà vita.

PH: Getty Images