Kill Bill: alcune curiosità sul doppio cult di Quentin Tarantino con Uma Thurman

Gli aneddoti più curiosi sulla doppia e vendicativa pellicola

Giovedì 28 aprile su Spike (canale 49 del DTT e canale 26 su Tivusat) parte un ciclo di film davvero da non perdere. Il titolo è già tutto un programma e preannuncia quello che vi dovete aspettare: “Donne, vendetta e Tarantino”. Chiaro, no?

Il ciclo prevede quattro appuntamenti che vi attendono su Spike ogni giovedì alle 21.30. Sul gustoso menù ci sono Kill Bill: Volume 1 (29 aprile), Kill Bill: Volume 2 (6 maggio), Pulp Fiction (13 maggio) e Jackie Brown (20 maggio).

Per prepararci a dovere, andiamo a scoprire alcune curiosità su Kill Bill, il doppio cult diretto da Quentin Tarantino con Uma Thurman nei panni della Sposa Beatrix Kiddo.

#1 Tutto è partito da Pulp Fiction

Lo spunto iniziale di Kill Bill arriva da un altro cult tarantiniano, Pulp Fiction. L'idea di partenza deriva infatti dalla storiella raccontata da Mia Wallace a Vincent Vega, sulla sua esperienza come attrice nell'episodio pilota di una serie intitolata Fox Force Five. Mia, guarda caso interpretata da Uma Thurman, spiegava che tra le protagoniste della potenziale serie c’erano una bionda, una giapponese maestra di kung fu, una ragazza di colore, una ragazza francese e il personaggio interpretato da lei, la donna più letale del mondo con una lama. Tutti personaggi che ritroviamo in Kill Bill, interpretati rispettivamente da Daryl Hannah, Lucy Liu, Vivica A. Fox, Julie Dreyfus e dalla stessa Uma Thurman.

#2 Che look!

A rendere il film ancora più iconico ci pensa l’abbigliamento in giallo e nero della Sposa. La tuta indossata da Uma Thurman nel film è stata prodotta appositamente dalla Mooto, marca coreana di articoli sportivi, prendendo come ispirazione la tuta usata da Bruce Lee per le riprese di L'ultimo combattimento di Chen. Le scarpe di Beatrix sono invece delle Onitsuka Tiger modello Tai Chi. Sulla loro suola è presente "l'amichevole" scritta “Fuck U”.

#3 Sangue a fiumi

Se già con i lavori precedenti Quentin Tarantino era considerato il re del pulp, con Kill Bill raggiunge l'apoteosi. Nei due volumi ha utilizzato oltre 1700 litri di sangue finto, per un totale di ben 95 personaggi fatti fuori.

#4 Una promozione singolare

Per promuovere a dovere l'uscita di Kill Bill: Volume 2, Quentin Tarantino ha fatto una scelta molto singolare. Il regista se n'è andato in giro per giorni tra le strade di Los Angeles alla guida della Chevrolet C-2500 Crew Cab Silverado, meglio nota come Pussy Wagon, di sua stessa proprietà.

#5 Guarda un po' di chi si rivede

La Pussy Wagon si è poi fatta notare di nuovo qualche anno più tardi. Lady Gaga e Beyoncé sono a bordo del fantastico veicolo nel video della loro hit Telephone. Secondo alcune indiscrezioni, sembra che sia stato proprio Quentin Tarantino a suggerire a Lady Gaga di utilizzarla all'interno del videoclip molto pulp che, oltre a Kill Bill, omaggia anche Pulp Fiction.

#6 Un regalo a dir poco unico

Per il suo 30esimo compleanno, il 29 aprile del 2000 Quentin Tarantino ha fatto un regalo davvero unico a Uma Thurman. Il regista ha donato alla sua musa la sceneggiatura di Kill Bill, proponendole la parte della protagonista.

Foto d'apertura: Miramax Film