È morto Peter Fonda: addio alla star di Easy Rider

Ci ha lasciati il protagonista di uno dei film simbolo degli anni '60

È stato tra i protagonisti di una delle pellicole simbolo degli anni '60 e icona di un'intera generazione. Ci ha lasciati all'età di 79 anni Peter Fonda, che ha vestito i panni dell'indimenticabile Wyatt “Capitan America” in Easy Rider, film cult diretto da Dennis Hopper che proprio quest'estate ha festeggiato i 50 anni dalla sua uscita nei cinema Usa.

Fin dagli inizi della sua carriera Fonda è diventato un'icona della controcultura anni '60, ha frequentato Byrds e Beatles e una sua frase, “I know what it's like to be dead” (“So cosa significa essere morto”), è stata inserita da questi ultimi nella loro canzone She Said She Said. Nel 1966 è stato arriestato nel corso di una manifestazione di protesta contro la chiusura del Pandora's Box, celebre club hippy, e ha recitato ne I selvaggi, altro lavoro culto del periodo.

Insieme a Dennis Hopper, nel 1967 ha scritto e interpretato Easy Rider, uno dei più celebri e amati film on the road di sempre, che vedeva tra i protagonisti anche Jack Nicholson e che è poi uscito soltanto nel 1969, dopo un lungo lavoro di montaggio.

Negli anni '70 ha quindi lavorato in numerosi film action e intrapreso anche una carriera come regista. Tra le altre pellicole da lui interpretate ricordiamo Fuga da Hollywood, Futureworld - 2000 anni nel futuro, La corsa più pazza d'America, Fuga da Los Angeles e L'oro di Ulisse, per cui ha ottenuto la nomination di miglior attore protagonista ai premi Oscar del 1998. In seguito è poi apparso pure in Ingannevole è il cuore più di ogni cosa, Ghost Rider e Svalvolati on the Road, e più di recente nel video di Magic dei Coldplay.

Figlio dell'attore Henry Fonda, Peter era il padre dell'attrice Bridget e il fratello di Jane, che parlando con il magazine People ha dichiarato: “Sono molto triste. Era il mio dolce fratellino, il chiacchierone della famiglia. Ho passato del tempo splendido sola con lui in questi ultimi giorni. Se n'è andato ridendo”.

Peter Fonda è morto a Los Angeles in seguito a un'insufficienza respiratoria causata da un tumore ai polmoni contro cui lottava da tempo. Lo ricordiamo sulle iconiche note di Born to Be Wild degli Steppenwolf.


PH: Columbia Pictures