Ragazze a Beverly Hills: la nuova serie reboot è in lavorazione

Un cult anni '90 sta per tornare con una versione tutta nuova

Un cult degli anni '90 sta per tornare, in una nuova versione. Ragazze a Beverly Hills (Clueless) avrà un reboot. Non sul grande schermo, bensì sul piccolo.


Il film diretto da Amy Heckerling nel 1995 con protagonista Alicia Silverstone nei panni dell'iconica Cher Horowitz si è rivelato uno dei più grandi fenomeni del cinema adolescenziale, e pure della cultura pop, degli anni '90. La pellicola, una libera rilettura moderna del classico del 1915 Emma di Jane Austen, aveva poi dato vita a un adattamento televisivo, anch'esso intitolato Ragazze a Beverly Hills, una sitcom andata in onda per tre stagioni tra il 1996 e il 1999 con Rachel Blanchard negli stilosi panni di Cher.

Bene, ora sta per arrivare una serie tv reboot tutta nuova e di genere differente. Non più solamente comedy, ma anche dalle tinte mystery. La novità televisiva attualmente in fase di preparazione, realizzata da CBS TV Studios, partirà dalla scomparsa di Cher. In sua assenza la sua BFF, Dionne (interpretata nel film 90s da Stacey Dash), diventa la ragazza più popolare del momento, mentre è impegnata nella ricerca dell'amica.

Gli showrunner della serie saranno Jordan Reddout e Gus Hickey, che di recente hanno lavorato anche al revival di Will & Grace. Secondo quanto anticipa l'Hollywood Reporter, lo show sarà una specie di “Mean Girls che incontra Riverdale che incontra un video di Lizzo, ambientato in un liceo del 2020 a L.A”. Una descrizione capace di stuzzicare decisamente la nostra curiosità. E chissà che non ci possa pure essere spazio per un'apparizione di Alicia Silverstone...


PH: Paramount Pictures