Addio a Libero Di Rienzo: l'attore di Santa Maradona è morto a 44 anni

L'attore è stato stroncato da un infarto

Una notizia bruttissima e del tutto inattesa. È morto a 44 anni Libero Di Rienzo. L'attore di Santa Maradona è venuto a mancare nella sua casa di Roma, stroncato da un infarto.

Ad annunciare la triste notizia è stata la famiglia dell'attore, nato a Napoli il 24 febbraio 1977. Il suo corpo senza vita è stato trovato da un amico, preoccupato perché da qualche giorno non riusciva a mettersi in contatto con lui. Sul posto sono intervenuti il 118 e i carabinieri. La Procura di Roma sta indagando sul ritrovamento, nonostante sul corpo dell'attore non sarebbero presenti segni di violenza.

Libero De Rienzo ha iniziato la sua carriera cinematografica seguendo le orme del padre, Fiore De Rienzo, che era stato aiuto regista di Citto Maselli. La popolarità per lui è arrivata nel 2001 con il memorabile ruolo di Bartolomeo “Bart” Vanzetti in Santa Maradona, pellicola cult di Marco Ponti interpretata con Stefano Accorsi, che l'ha trasformato in un idolo generazionale e con cui ha vinto il David di Donatello 2002 come miglior attore non protagonista.

In seguito è stato protagonista con Vanessa Incontrada di un altro film diretto da Marco Ponti, A/R Andata + Ritorno. Nel 2005 ha esordito alla regia con Sangue - La morte non esiste, da lui anche scritto e interpretato. È stato poi tra i protagonisti di un altro titolo di culto del cinema italiano recente, Smetto quando voglio, commedia diretta da Sydney Sibilia che ha avuto due sequel: Smetto quando voglio - Masterclass e Smetto quando voglio - Ad honorem.

Tra i suoi altri film ricordiamo anche Fortapàsc, dove ha vestito i panni del giornalista Giancarlo Siani, A mia sorella!, La kryptonite nella borsa, Ho ucciso Napoleone, Una vita spericolata, Dolceroma, I due papi, A Tor Bella Monaca non piove mai e Il caso Pantani - L'omicidio di un campione.

L'attore lascia la moglie, la costumista Marcella Mosca, e due bambini di 2 e 6 anni.