Buffy: i finali di stagione dal peggiore al migliore

Le chiusure di stagione che più ci hanno esaltato e, ebbene sì, pure fatto commuovere

Chi ben comincia è alla metà dell'opera, ma anche saper concludere è una dote da non sottovalutare. Ne sa qualcosa Joss Whedon, il creatore di Buffy l'ammazzavampiri, che ha sempre riservato una cura particolare ai finali di stagione della serie.

Quali sono quelli che abbiamo preferito? Ecco la nostra lista completa dei finali dal (relativamente) peggiore fino al migliore. A fine post trovate inoltre un sondaggio in cui potete dire la vostra e indicare quello che amate di più.

Un'altra cosa: non dimenticatevi di guardare Buffy l'ammazzavampiri, tutti i giorni da lunedì a venerdì dalle ore 17.50 su Spike (canale 49 del digitale terrestre e canale 26 di tivùsat).

ATTENZIONE AGLI SPOILER!

#7 Stagione 4

Un finale originale, ma forse non del tutto riuscito. Sonni agitati (Restless) chiude la quarta stagione con un episodio inaspettato. Se la chiusura del capitolo Adam, il cattivone stagionale, era già avvenuta nella precedente puntata, qui ci si concentra sui sogni dei protagonisti che hanno un filo comune: la presenza della Prima Cacciatrice. Buone le intenzioni, risultato così così.

#6 Stagione 1

La prima stagione ci ha subito regalato una conclusione con un colpo di scena che ha del clamoroso: la morte della protagonista! Ne La profezia (Prophecy Girl) Buffy perde infatti la vita, almeno per qualche minuto. Nel finale per fortuna la Cacciatrice si riprende, ma gli effetti del suo momentaneo decesso si faranno sentire nella stagione 2.

#5 Stagione 6

Dark Willow ha dato del suo meglio – o forse dovremmo dire del suo peggio? - negli episodi immediatamente precedenti, Perversi (Villains) e Due da eliminare (Two to Go). Il finale della stagione 6, con la puntata Baratro (Grave), sa comunque regalare nuove emozioni e ci consegna un eroico protagonista a sorpresa: Xander.

#4 Stagione 3

Dura sopravvivere a Sunnydale, ma dura sopravvivere in generale al liceo. È questo il messaggio fondamentale che arriva per bocca di Oz dal finale della stagione 3 di Buffy. Una chiusura divisa in due episodi, La sfida - 1ª parte (Graduation Day: Part 1) e La sfida - 2ª parte (Graduation Day: Part 2), che possiamo definire letteralmente... esplosiva.

#3 Stagione 2

Anche in questo caso un finale smezzato in due puntate: L'inizio della storia - 1ª parte (Becoming: Part 1) e L'inizio della storia - 2ª parte (Becoming: Part 2). Una conclusione ricca di scene forti che segna la fine, almeno momentanea, della storia impossibile tra l'ammazzavampiri e il vampiro Angel, qui in versione Angelus. Un finale che è rimasto impresso negli occhi di molti spettatori, tra cui forse anche gli autori di Game of Thrones, come ha suggerito Sarah Michelle Gellar su Instagram...

Visualizza questo post su Instagram

#flashbackfriday Just saying......

Un post condiviso da Sarah Michelle (@sarahmgellar) in data:


#2 Stagione 7

Una chiusura non solo di stagione ma pure di serie semplicemente perfetta. La prescelta (Chosen) è un episodio che riesce a rendere in pieno giustizia sia a Buffy che agli altri personaggi principali dello show. A differenza di altre serie storiche che sono terminate in maniera alquanto discutibile, noi fan della Cacciatrice non ci possiamo certo lamentare per come Joss Whedon ha scelto di scrivere la parola fine dopo sette stagioni alla sua, e nostra, amata creatura televisiva.

#1 Stagione 5

Il dono (The Gift) è un episodio che mantiene fede al suo titolo: si tratta infatti di un vero e proprio regalo agli spettatori di Buffy l'ammazzavampiri. Una puntata splendida, ricca di emozioni e pure di momenti difficili e sofferti. Attraverso le parole della Prima Cacciatrice (“la morte è il tuo dono”), Buffy capisce di doversi sacrificare per salvare il mondo. E noi abbiamo ancora i brividi ogni volta che ci ripensiamo.

Votate il vostro finale di stagione preferito


PH: The WB