Emma Watson elogia la vita da single, anzi da “partner di se stessa”

Ecco cos'ha detto la star della saga di Harry Potter e de La Bella e la Bestia

Emma Watson ha raccontato di essere felice da single. Anche perché a lei questo termine non piace molto, preferisce definirsi “partner di se stessa”.

Nel corso di un'intima intervista confessione rilasciata alla versione britannica di Vogue, l'attrice lanciata dalla saga di Harry Potter si è lanciata in un discorso a cuore aperto sul suo attuale status sentimentale da single, nonostante negli scorsi giorni sia stata avvistata per le strade di Londra mentre si baciava con un misterioso ragazzo.

A una domanda su come si senta in vista del suo 30esimo compleanno, che celebrerà il 15 aprile del 2020, la star de La Bella e la Bestia ha risposto: “Quando ho compiuto 29 anni mi sono detta: 'Oh mio Dio, mi sento così stressata e ansiosa.' Ho realizzato che è perché siamo circondati da messaggi subliminali. Se non hai una casa, se non hai un marito, se non hai un figlio, stai per compiere 30 anni e non sei in un posto stabile e sicuro nella tua carriera, o stai ancora cercando di capire come funzionano le cose... questo ti mette addosso un incredibile dose di ansia”.

La Watson ha poi aggiunto, lasciando intendere di non essere impegnata al momento in una relazione: “Non ho mai creduto al: 'Sono felice da single'. Mi sembrava il solito discorsetto. Ci ho messo un sacco di tempo ma ora sono felice (da single). Lo definisco essere partner di me stessa”.

Cosa ne pensi di questa definizione? A noi piace molto.


PH: Getty Images