Supernatural: il produttore annuncia che il finale è posticipato

Andrew Dabb ha fatto sapere che Destiny's Child sarà l'ultimo episodio a essere trasmesso negli Usa per un po'

In questo periodo è tutto sospeso. La programmazione delle nostre serie TV preferite compresa. Proprio quando mancavano appena pochi episodi alla conclusione della quindicesima e ultima stagione, anche le riprese di Supernatural naturalmente si sono fermate a causa dell'emergenza Coronavirus.

Per poter vedere come si chiuderà la longeva serie fantasy con protagonisti Jared Padalecki e Jensen Ackles ci sarà quindi da attendere ancora. Cosa non necessariamente troppo negativa. Dopo la messa in onda del 13esimo episodio stagionale, intitolato Destiny's Child e andato in onda negli Usa sul network The CW lunedì 23 marzo, la trasmissione statunitense si interrompe per un un tempo indefinito.

Ad annunciarlo è stato il produttore esecutivo della serie Andrew Dabb. Su Twitter fa sapere: “A causa dello shutdown, questo sarà il nostro ultimo episodio ad andare in onda per un po'. State bene, state al sicuro, ci vedremo dall'altra parte del tunnel”.


Dabb ha inoltre aggiunto: “La famiglia di Supernatural non resterà completamente senza lo show durante la pausa, sono in arrivo dei regali per aiutarci ad affrontare tutto questo”. E non vediamo l'ora di scoprire in cosa consisteranno questi “regali”.

Riguardo a cosa succederà in futuro, Andrew Dabb ha dichiarato: “Noi, The CW e Warner Bros. siamo totalmente determinati a tornare al lavoro e finire la serie. Non si tratta di una questione di 'se', ma di 'quando'”.

Nel frattempo, comunque, in Italia Supernatural vi aspetta tutti i giorni dal lunedì al venerdì alle ore 19.40 su Spike, canale 49 del digitale terrestre, canale 26 di Tivùsat e canale 169 di Sky.

PH: The CW