Yellowstone: il ritorno alla ribalta di Kevin Costner

Ripercorriamo la carriera dell'interprete di John Dutton, tra successi e battute d'arresto

Che fine aveva fatto Kevin Costner? Dopo essere stato una delle star hollywoodiane più amate e celebri a cavallo tra la fine degli anni '80 e i primi anni '90, l'attore aveva affrontato un periodo di calo di popolarità. Adesso però è tornato alla ribalta alla grande, per merito della fortunata serie TV Yellowstone, da poco confermata per una quinta stagione. Ripercorriamo la sua carriera.

#1 Il successo

Kevin Costner è diventato una star grazie al film cult del 1985 Fandango. Da allora la sua carriera è esplosa e lo abbiamo visto in varie pellicole di successo come Robin Hood – Principe dei ladri e Guardia del corpo, e in acclamate opere d'autore come Untouchables – Gli intoccabili di Brian De Palma, JFK – Un caso ancora aperto di Oliver Stone e Un mondo perfetto di Clint Eastwood. Senza dimenticare Balla coi lupi, da lui diretto e interpretato, capace di portarsi a casa la bellezza di 7 statuette all'edizione 1991 degli Oscar.

#2 Il (presunto) flop

Una battuta d'arresto è arrivata nella carriera di Kevin Costner nel 1995 con Waterworld. L'ambizioso film di fantascienza ambientato in un futuro post-apocalittico è stato bollato come un flop. In realtà, lo è stato soltanto al box office statunitense. A livello mondiale la pellicola ha invece totalizzato un incasso di 264 milioni di dollari, portando così un guadagno rispetto ai 175 milioni di dollari di budget. Senza contare che il film è andato bene sul mercato home video e nel corso del tempo la sua considerazione è cambiata, passando dallo status di scult a quello di cult.

#3 Tra serial killer e supereroi

Negli ultimi anni Kevin Costner si è reinventato più volte. Nel 2007 ha interpretato un ruolo per lui insolito, quello di un serial killer nel thriller Mr. Brooks. Lo abbiamo poi visto indossare i panni del padre di Clark Kent nei film del DC Extended Universe. Ha inoltre recitato parti da comprimario in pellicole come Il diritto di contare e Molly's Game.

#4 La rinascita

Paramount Network

La rinascita artistica è arrivata grazie al suo genere preferito, il caro vecchio western che nel 1991 lo aveva fatto trionfare alla notte degli Oscar. Nel 2012 è stato il protagonista di Hatfields & McCoys, miniserie sulla storica faida Hatfield-McCoy avvenuta realmente tra il 1865 e il 1891. Soprattutto, dal 2018 è il patriarca John Dutton in Yellowstone, serie in bilico tra family drama e western contemporaneo, che racconta della famiglia proprietaria del ranch più grande degli Stati Uniti. Il ruolo complesso e sfaccettato di un uomo alle prese con vari conflitti, sia interni che esterni alla sua famiglia, con cui Kevin Costner dimostra di essere ancora un fuoriclasse della recitazione, oltre che uno splendido 66enne.

Per rivederlo in azione, vi ricordiamo che Yellowstone vi aspetta tutti i giovedì sera alle 21.30 su Spike (canale 49 del DTT e canale 26 su TIVÙSAT) e tutti i venerdì sera alle 21.10 su Paramount Network (canale 27 DTT e in HD al numero 158 di SKY e 27 di TIVÙSAT).