Ernie Lively è morto: addio all'attore di Hazzard e padre di Blake Lively

Si è spento all'età di 74 anni il padre della star di Gossip Girl, apparso in numerosi film e serie

Lutto in casa di Blake Lively e del marito Ryan Reynolds. È morto il padre dell'attrice lanciata dalla serie Gossip Girl e suocero della star di Deadpool. L'attore Ernie Lively è venuto a mancare all'età di 74 anni a Los Angeles, a causa di alcune complicazioni cardiache.

Nato nel 1947 a Baltimora con il nome Ernest Wilson Brown Jr., Ernie Lively aveva lavorato come acting coach e mentore, dando una mano a nomi celebri come Jason Priestley (Brandon in Beverly Hills 90210), Alyson Hannigan (Willow in Buffy l'ammazzavampiri e Lily in How I Met Your Mother) e Brittany Murphy, la compianta attrice di Ragazze a Beverly Hills e 8 Mile.

Ernie Lively ha inoltre avuto una lunga carriera come attore, collezionando varie apparizioni sul piccolo e sul grande schermo. Aveva recitato in 5 episodi di Hazzard ed era apparso in altre serie celebri come Baywatch, X-Files, La signora in giallo, Fantasilandia, Saranno famosi, Seinfeld, Renegade, That '70s Show, West Wing – Tutti gli uomini del presidente e Ghost Whisperer – Presenze.

Al cinema si è invece visto in Turner e il casinaro, Air America, Passenger 57 - Terrore ad alta quota, Fermati, o mamma spara, L'uomo della luna, American Pie 2 e The Darwin Awards - Suicidi accidentali per menti poco evolute.

Aveva inoltre recitato insieme alla figlia Blake Lively in 4 amiche e un paio di jeans e nel sequel 4 amiche e un paio di jeans 2, dove aveva proprio il ruolo di suo padre.