I Goonies: Corey Feldman rivela che il progetto del sequel è sfumato

L'attore ha rivelato che il regista 91enne Richard Donner girerà Arma letale 5 come suo ultimo film

Se ne parla da anni, ma a quanto pare è un progetto destinato a restare irrealizzato. Il film cult I Goonies non avrà un sequel. Non per il momento, almeno.

Uno degli storici protagonisti della pellicola nel 1985 diretta da Richard Donner e sceneggiata da Chris Columbus, ancora oggi molto popolare e amata, ha svelato che i piani per un potenziale secondo capitolo delle avventure dei Goonies sono svaniti.

Corey Feldman, che aveva il ruolo di Clark “Mouth” Devereaux ed era una delle star del film insieme a Sean Astin, Josh Brolin, Jeff Cohen, Jonathan Ke Quan, Kerri Green e Martha Plimpton, ha raccontato che nel periodo del lockdown il progetto di un sequel sembrava stesse per prendere vita. Negli ultimi mesi pare però sia sfumato. Tutta colpa della saga di Arma letale.

Nel corso di un'intervista con il sito Dread Central, Corey Feldman ha raccontato: “Sean Astin e Josh Brolin volevano un sequel, ma ogni volta che mi sono ritrovato a pensare: 'Ok, questa volta si fa per davvero' poi mi sono ritrovato a provare una profonda delusione. Probabilmente, il momento in cui ci ho creduto di più è stato durante la pandemia. Ho pensato: 'Ok, è il 35esimo anniversario de I Goonies, abbiamo fatto due reunion in un anno, abbiamo riletto la sceneggiatura tutti insieme'. Lo stesso Chris Columbus ha detto in una delle chiamate insieme a tutti noi e in una serie di e-mail successive: 'Ragazzi, sono ispiratissimo, mi sono rimesso a scriverlo. Lo farò. Lo faremo' e poi più niente”.

L'attore 49enne ha quindi aggiunto: “Non so davvero cosa sia successo. So solo che quando ho scoperto che il mio caro amico Richard Donner aveva siglato un contratto per Arma letale 5 come suo canto del cigno, ho realizzato che tutti i rumor potevano anche smettere di esistere. Non possiamo fare I Goonies 2 senza Richard Donner. È un peccato. Perché, proprio come nelle rimpatriate su Zoom dell’anno scorso e a prescindere dai capelli bianchi di ognuno, l’amore è ancora lì. C’è ancora quel senso di famiglia. E so che ognuno di noi sogna che qualcuno possa fargli trovare sugli scalini di casa la sceneggiatura del sequel al risveglio, ma sfortunatamente questa cosa non si è mai verificata”.

Il regista 91enne Richard Donner tornerà quindi dietro la macchina da presa per il quinto capitolo del franchise di Arma letale con protagonisti Mel Gibson e Danny Glover. La possibilità di vedere I Goonies 2 sembra invece allontanarsi ancora una volta.