Finto Joker in metropolitana: scatta il panico a Milano

Un uomo travestito come il nemico di Batman è stato denunciato per procurato allarme

La Joker mania sta prendendo piede in varie zone del mondo, e adesso lo fa anche in maniera decisamente preoccupante in quel di Milano.

Il film sulle origini del celebre nemico di Batman, diretto da Todd Phillips e interpretato da un Joaquin Phoenix pare fenomenale, ha conquistato tutti a Venezia. Prima pubblico e critica, e poi pure la giuria, che gli ha assegnato il Leone d'oro di miglior pellicola alla Mostra del cinema di quest'anno. Negli ultimi giorni Joker ha entusiasmato anche il Canada: al Toronto Film Festival il film è stato accolto in maniera molto positiva e si fanno sempre più insistenti le voci che vogliono sia la pellicola che Phoenix tra i favoriti ai prossimi premi Oscar.


Adesso però la Joker mania si è spostata pure fuori dall'ambito cinematografico. Nella serata di lunedì settembre, intorno alle 19.40, la circolazione nella metropolitana di Milano è stata fermata per alcuni minuti. Il motivo?

Non un incidente o un guasto, bensì la presenza di un... finto Joker. Un uomo travestito come l'antagonista del Cavaliere Oscuro, con in più una pistola finta nella cintola dei pantaloni e un paio di ali rosa sulla schiena, si aggirava nella stagione della metro di Moscova, nel centro di Milano, e per alcuni momenti ha scatenato il panico tra i passanti.

L'uomo, un 36enne originario di Jesolo, è stato fermato dalla polizia e quindi denunciato per procurato allarme, visto che erano state numerose le chiamate al centralino della questura da parte di diverse persone spaventate.

L'aspirante Joker si è giustificato dichiarando: “Sono vestito come Joker, quello del film che ha appena vinto il Festival di Venezia” e spiegando che stava andando a una festa in maschera. Parole che però non gli hanno impedito di essere comunque denunciato e accompagnato in questura.

PH: Getty Images