Supernatural, niente spin-off: Jared e Jensen sono l'essenza della serie

Al termine della quindicesima e ultima stagione, non sono previsti spin-off in arrivo

Cosa succederà al termine di Supernatural? A partire dal prossimo autunno negli Usa andrà in onda la quindicesima e ultima stagione della popolare e longeva serie fantasy. Dire addio a uno show tanto amato non sarà facile, ma sembra che per il futuro non siano previsti spin-off.

Già in passato The CW, il network che trasmette la serie negli Stati Uniti, aveva provato a produrre uno spin-off. Non solo una volta. Erano stati due i tentativi di dar vita a una “costola” di Supernatural, ma in entrambi i casi le cose non erano andate a buon fine. Il primo tentativo era stato Supernatural: Tribes, con Nathaniel Buzolic e Lucien Laviscount, andato in onda con il titolo di Bloodlines come ventesima puntata della nona stagione. Il secondo, Supernatural: Wayward Sisters, era stato trasmesso con questo titolo come decimo episodio della tredicesima stagione e vedeva nel cast Kim Rhodes, Briana Buckmaster, Kathryn Newton e Katherine Ramdeen. Nessuno dei due ha poi ricevuto l'ordine per una stagione completa.

Mark Pedowitz, il presidente di The CW, nel corso di un recente intervento ha escluso per il futuro la possibilità di ulteriori progetti analoghi: “Sono stato coinvolto in due spin-off che non hanno funzionato. Non abbiamo più avuto ulteriori discussioni su altri spin-off”. Il motivo? “Tendo a pensare, ormai, che l'essenza e il sangue dello show siano Jared e Jensen”.

Come dargli torto? Impossibile immaginare una serie legata all'universo di Supernatural che non veda come protagonisti i fratelli Winchester interpretati da Jared Padalecki e Jensen Ackles. Quindi, in fondo, meglio così.


PH: Getty Images