Luisa Mattioli è morta: addio all'attrice ed ex moglie di Roger Moore

Addio a una delle icone della Hollywood sul Tevere durante il periodo d'oro della dolce vita romana

Si è spenta in Svizzera un'attrice veneziana, nota anche per essere stata la terza moglie di Roger Moore. È morta all'età di 85 anni Luisa Mattioli.

La triste notizia è stata data dal britannico Daily Mail, che spiega che l'attrice italiana era malata da tempo, ed è stata confermata dal figlio Geoffrey Moore.

Luisa Mattioli ha fatto il suo debutto sul grande schermo nel 1956 nella commedia Napoli sole mio! di Giorgio Simonelli. Tra la fine degli anni '50 e i primi anni '60 ha recitato in numerose pellicole, soprattutto commedie e film comici, come Mia nonna poliziotto e A noi piace freddo...! di Steno, e Diciottenni al sole di Camillo Mastrocinque.

All'inizio degli anni '60 ha conosciuto Roger Moore, che poi dal 1973 al 1985 è stato l'interprete di James Bond. I due si sono conosciuti quando lei lo ha intervistato per una trasmissione TV. Nel 1961 hanno poi girato insieme il film peplum Il ratto delle Sabine e sono diventate una delle coppie più fotografate e glamour della cosiddetta “Hollywood sul Tevere” durante il periodo d'oro della “dolce vita” romana.

Ai tempi Roger Moore era ancora sposato con la cantante Dorothy Squires, sua seconda moglie, e solo quando divorziò da questa poté sposare la Mattioli. Le loro nozze vennero celebrate l'11 aprile 1969 a Londra. Insieme, Luisa Mattioli e Roger Moore hanno avuto tre figli: Deborah Maria Luisa, attrice con due ruoli minori nei film della saga di 007, Geoffrey, diventato attore e produttore cinematografico nonché gestore di un ristorante a Londra, e Christian, anch'egli produttore. La Mattioli e l'ex James Bond si sono quindi separati nel 1993 e hanno divorziato nel 2002. Roger Moore è venuto a mancare nel 2017, anche lui in Svizzera.