Mission: Impossible 7: dopo quasi 2 anni, sono finite le riprese del film con Tom Cruise

I travagliati ciak del film, passati anche dall'Italia, sono finalmente giunti al termine

È stata sicuramente una delle missioni più impossibili della sua carriera, ma anche questa volta ce l'ha fatta. Si sono finalmente concluse le molto travagliate riprese di Mission: Impossible 7, il nuovo capitolo della saga action che vede ancora una volta Tom Cruise negli spericolati panni di Ethan Hunt.

I ciak della pellicola, inizialmente conosciuta con il titolo di lavorazione Libra, sarebbero dovuti partire il 20 febbraio 2020 a Venezia. Proprio in quei giorni però, come ben sappiamo, in Italia è scoppiata l'emergenza sanitaria per il Covid-19 e quindi la produzione è stata costretta a interrompersi, ancora prima del suo inizio.

Tra molte difficoltà, le prime prove per la pellicola sono state fatte nel luglio 2020 nel Regno Unito, dove è scoppiato un grosso incendio su una motocicletta acrobatica. La scena aveva richiesto sei settimane per essere preparata ed era stata descritta “tra le più costose mai girate nel Regno Unito”. Per fortuna, comunque, nessuno è rimasto ferito nell'incidente.

Le riprese vere e proprie sono partite nel settembre 2020 e a ottobre si sono spostate prima a Roma, dove tutto è filato liscio, e poi a Venezia, dove sono state interrotte dopo che 12 persone sul set sono risultate positive al Covid-19. I problemi non sono finiti. Nel dicembre 2020, durante le riprese a Londra, è stata pubblicata online una registrazione audio di Tom Cruise che urlava a due membri della troupe, colpevoli di non aver seguito le norme di sicurezza per il Covid.

Nelle scorse ore il regista del film prodotto da Paramount Pictures ha annunciato che le riprese sono terminate. Nella didascalia che accompagna uno scatto in bianco e nero in cui è insieme a Tom Cruise, Christopher McQuarrie scrive: “Tutto ciò di cui hai bisogno sono delle brave persone. Per il nostro cast e la nostra troupe indomiti, inarrestabili e implacabili: anche nelle migliori circostanze, avrebbe dovuto essere impossibile. Anche dopo averlo vissuto, non possiamo credere a quello che abbiamo fatto. Le parole non possono esprimere adeguatamente la mia gratitudine e la mia ammirazione, non solo per voi, ma anche per i vostri cari. Siete i migliori al mondo”.

Missione compiuta! Ora non ci resta che attendere l'uscita nei cinema del film con Tom Cruise, Rebecca Ferguson, Vanessa Kirby, Hayley Atwell, Ving Rhames, Simon Pegg, Pom Klementieff, Shea Whigham, Simon Pegg e Mark Gatiss, prevista negli USA per il 30 settembre 2022.