Jason Momoa: dopo Game of Thrones era senza lavoro e senza soldi

Incredibile ma vero, c'è stato un periodo in cui nessuno voleva l'attore

Oggi è una grande star e il successo di Aquaman gli ha spalancato le porte di Hollywood. Anche Jason Momoa ha però affrontato un periodo difficile e questo proprio dopo aver interpretato uno dei suoi ruoli più celebri.

In seguito alla sua uscita di scena dal cast di Game of Thrones, dove dal 2011 al 2012 ha interpretato Khal Drogo, l'attore 41enne non riusciva a trovare lavoro. Incredibile ma vero, nessuno voleva Jason Momoa.

Nel corso di una recente intervista concessa al magazine InStyle, Jason ha rivelato: “Stavamo morendo di fame dopo Game of Thrones. Non riuscivo a trovare lavoro. Si tratta di una vera sfida quando hai dei figli piccoli e sei completamente indebitato”. Dal 2005 l'attore ha una relazione con la collega attrice Lisa Bonet, con cui è poi convolato a nozze nel 2017. La coppia ha due figli, nati nel 2007 e nel 2008; Jason è inoltre diventato il patrigno della nuova Catwoman Zoë Kravitz, che Lisa ha avuto con Lenny Kravitz.


Jason Momoa aveva vissuto la stessa esperienza anche dopo il suo primo ruolo importante, quello in Baywatch, ricoperto tra il 1999 e il 2001. A quei tempi si era trasferito a Los Angeles, ma: “Non riuscivo ad arrivare a fine mese, non ero in grado di pagare le bollette. Ho dovuto addirittura rinunciare ad un agente per almeno 3 o 4 anni”.

Nell'intervista, Momoa ha fatto un'altra rivelazione ancora più inaspettata. Ha dichiarato che da bambino era stato vittima dei bulli: “Sono stato picchiato molte volte, semplicemente perché ero leggermente diverso, era sgradevole. Voglio dire... Indossavo le Birkenstock mentre frequentavo le medie e dicevano: 'Sei un tipo strano!'. Dopo tutto il duro lavoro, tuttavia, chi ha riso per ultimo?”.

Negli ultimi tempi le cose per lui stanno andando per fortuna molto meglio. La svolta per Jason Momoa è arrivata nel 2017, quando Zack Snyder l'ha scelto per il ruolo di Aquaman / Arthur Curry in Justice League, personaggio che poi l'anno successivo è stato protagonista di un fortunato film solista omonimo di cui è previsto un sequel, in uscita nel corso del 2022. Senza dimenticare che prossimamente vedremo l'attore anche nel cast stellare di Dune di Denis Villeneuve e nell'annunciato remake di Cliffhanger nel ruolo che era stato di Sylvester Stallone.

In attesa di rivederlo sul grande schermo, ecco intanto Jason Momoa in alcuni scatti per il servizio di InStyle condivisi sul suo profilo Instagram ufficiale.

Foto d'apertura: Getty Images