Thor: il singolare divieto di Elsa Pataky al marito Chris Hemsworth

L'attrice spagnola ha rivelato che il marito porta a casa almeno 5 martelli Mjölnir dopo ogni film Marvel

Supereroe, attore di successo, padre e marito ideale. Chris Hemsworth sembra davvero un uomo perfetto, ma c'è una cosa che sua moglie non sopporta proprio di lui.

Elsa Pataky ha chiesto, anzi ha intimato al marito di smetterla. Di fare cosa? L'affascinante attrice spagnola non vuole più che Chris porti a casa i martelli Mjölnir da lui usati nei cinecomics in cui veste gli iconici panni di Thor.


Nel corso della sua carriera, Hemsworth ha interpretato il Dio del Tuono in 8 differenti pellicole del Marvel Cinematic Universe, a partire dal film standalone Thor diretto da Kenneth Branagh nel 2011 fino al recente campione d'incassi Avengers: Endgame girato dai fratelli Russo.

Considerando che, secondo quanto ha svelato la Pataky in un'intervista concessa allo show radiofonico Fitzy & Wippa riportata dalla rivista Men's Health, sembra che il marito abbia portato a casa almeno 5 martelli per ogni lavoro cui ha preso parte. Facendo un rapido calcolo si tratta quindi di 40 martelli, e forse anche di più, fino ad ora.


Adesso però Elsa non ne può più. Anche perché secondo lei, lui “sceglie sempre i migliori posti della casa” in cui metterli, andando così a cozzare con il resto dell'arredamento della loro dimora. È allora arrivato il momento del suo ultimatum: “Gli dico sempre: 'Quello non può andare lì, ne abbiamo già cinque per ogni film che hai fatto. Sul serio, basta, devi smetterla!'”.

Chris le darà ascolto? Lo scopriremo al termine delle riprese del prossimo annunciato film dell'MCU cui prenderà parte, Thor: Love and Thunder.

PH: Getty Images