Sherlock: i creatori svelano quali attrici vorrebbero per una versione femminile del protagonista

Quale attrice potrebbe prendere il posto di Benedict Cumberbatch?

E se Sherlock fosse una donna? Gli autori della popolare serie britannica hanno aperto alla possibilità di una versione al femminile del celebre detective e hanno anche fatto nomi e cognomi delle attrici che vedrebbero bene nella parte.

Nel corso di un incontro online tenutosi in occasionale del decennale dalla prima messa in onda in Gran Bretagna di Sherlock, i due autori dello show Steven Moffat e Mark Gatiss hanno risposto a varie domande. Tra le più interessanti c'è quella che riguarda un'ipotetica Sherlock donna.

Quale attrice potrebbe prendere il posto di Benedict Cumberbatch? Secondo Steven Moffat, l'interprete perfetta per il ruolo sarebbe Michelle Gomez, attrice scozzese vista in Doctor Who nei panni dell'antagonista Missy e in Le terrificanti avventure di Sabrina.


Mark Gatiss ha invece dichiarato che vedrebbe bene nella parte Phoebe Waller-Bridge, la protagonista e creatrice della serie Fleabag.


Mark Gatiss ha fatto anche il nome di Olivia Colman, premiata con l'Oscar lo scorso anno per La favorita e interprete della regina Elisabetta II in The Crown.


La produttrice Sue Vertue invece ha proposto Jodie Comer, star di Killing Eve.


A proposito della possibilità di una versione femminile di Sherlock, come successo a Doctor Who di recente, Steven Moffat ha detto: “Penso che la parte potrebbe essere affidata a una donna molto facilmente. Non penso si debba cambiare molto. Cambiare gli articoli, ma non si dovrebbe nemmeno cambiare il nome”.

Nella serie TV Elementary, Lucy Liu ha interpretato una versione femminile del dottor Watson. Prossimamente ci sarà anche una Sherlock donna?

PH: Getty Images