Twilight: Bella Swan è un cattivo modello per le ragazze? Stephenie Meyer dice la sua

“Forse non si dovrebbe essere catturate da un ragazzo fino ad arrivare a quegli eccessi, ma al tempo stesso credo che le ragazze non dovrebbero aver paura di ciò che vogliono.”

La saga di Twilight non smette di far discutere. Soprattutto adesso che è stato da poco annunciato l'arrivo di un nuovo libro della serie, Midnight Sun, che proporrà la storia questa volta dal punto di vista del vampiro Edward Cullen e che prossimamente, dopo l'uscita nelle librerie, potrebbe anch'esso trasformarsi in una pellicola per il grande schermo.


A far parlare è però la protagonista femminile. Bella Swan, al cinema interpretata da Kristen Stewart, è un cattivo modello per le ragazze? Su questo dibattito, che va avanti ormai da anni, è adesso finalmente intervenuta l'autrice dei romanzi.

Nel corso di una chiacchierata avuta nel podcast Remember Twilight, Stephenie Meyer ha detto la sua sulla questione: “Ci sono persone che credono che Bella non sia un esempio da seguire per una ragazza. Credo ci sia un fondo di ragione. Forse non si dovrebbe essere catturate da un ragazzo fino ad arrivare a quegli eccessi. Se si tratta di un personaggio di fantasia che non esiste ok, avete il mio permesso. Se invece è un ragazzo normale, fate un passo indietro, perché il mio è un romanzo di fantasia ambientato in un mondo che non è reale, ma al tempo stesso credo che le ragazze dovrebbero essere sicure di ciò che vogliono e non aver paura di ciò che vogliono”.

Questo è ciò che ha detto la scrittrice. Tu che cosa ne pensi?


PH: Getty Images