Mrs. Doubtfire: esiste una versione vietata ai minori del film con Robin Williams

L'attore sul set non smetteva di improvvisare, anche scene non adatte ai più giovani

Mrs. Doubtfire è un film perfetto per una visione con tutta la famiglia. La divertente pellicola vedeva come protagonista Robin Williams nei panni di un uomo che si trasforma in una governante per poter passare del tempo insieme ai figli dopo il divorzio. Quello che finora non sapevamo è che durante le riprese sono state girate anche varie scene non proprio adatte a un pubblico di minori.

Il regista del film Chris Columbus, a quasi trent'anni dall'uscita del film del 1993, ha rivelato a Entertainment Weekly che sul set Robin Williams non riusciva a smettere di improvvisare battute e scene che però sono state tagliate dal montaggio finale. Per questioni di tempo, ma anche perché avrebbero rischiato di far distribuire il film con un divieto per il pubblico più giovane.

Chris Columbus ha raccontato: “La realtà è che c’era un accordo tra me e Robin, ovvero che dovevamo fare più riprese della stessa scena. Quindi lui mi diceva: ‘Allora fammi giocare’ e fondamentalmente facevamo dai 15 ai 22 ciak, penso che 22 sia il massimo che ricordo. A volte andava in un territorio che non sarebbe stato adatto per un film del genere, ma certamente appropriato e divertentissimo per un film vietato ai minori”.

L'attrice Mara Wilson, che in Mrs. Doubtfire - Mammo per sempre aveva la parte della piccola Natalie Hillard, al riguardo ha dichiarato: “Non so di una versione vietata ai minori di 17 anni ma, considerando alcune cose che ha detto, sono certa che da qualche parte ci sia una versione vietata ai minori di 17 anni non accompagnati”.

Chris Columbus ha quindi aggiunto: “Sarei disponibile a fare un documentario sulla realizzazione del film e consentire alle persone di vedere alcune scene rieditate in una versione con classificazione R. Il problema è che non ricordo la maggior parte di esso. So solo cosa c'è nel film, perché è passato molto tempo. Ma ricordo che era materiale scandalosamente divertente. Penso che sarebbe l'approccio migliore. Sono molto orgoglioso del film, ho un ottimo legame con Mrs. Doubtfire, quindi non c'è davvero alcun motivo per fare un final cut. Il final cut di Mrs. Doubtfire è già uscito nel mondo”.