Buffy: Joss Whedon svela che Willow oggi sarebbe apertamente bisessuale

“C'erano cose che non si potevano fare a causa della società di quel tempo”

I tempi cambiano, così come anche i personaggi delle serie TV. I protagonisti di Buffy l'ammazzavampiri oggi verrebbero rappresentati in una maniera un po' differente, una in particolare: Willow Rosenberg.


La giovane “secchiona” interpretata da Alyson Hannigan nel corso delle varie stagioni diventava una strega sempre più potente e inoltre viveva storie d'amore sia con personaggi maschili che femminili. Quando la serie è stata realizzata, a cavallo tra il 1997 e il 2003, è stato tra i primi personaggi a proporre il tema della bisessualità in una serie TV statunitense e da allora tante cose sono cambiate.

Il creatore di Buffy non ha troppi dubbi sul fatto che oggi il personaggio di Alyson Hannigan sarebbe identificato più chiaramente come bisessuale. Ai tempi invece nelle prime tre stagioni era attratta dai ragazzi mentre, dopo la relazione con Tara (Amber Benson), è stata poi identificata come gay, per paura che quella fosse considerata solo come una “fase” passeggera.


Parlando con Metro UK, Joss Whedon ha dichiarato: “C'erano cose che non si potevano fare a causa della società di quel tempo. Era cose se ok, non puoi rendere Willow bisessuale, non puoi dire che quella è una fase, perché per alcune persone sarebbe come negare la loro esistenza. Quindi, se la rifacessi adesso, posso dire che sarebbe sicuramente bisessuale, perché molte persone lo sono! Ma a quei tempi era tutto un: 'No, non siamo ancora pronti per questo'”.

E adesso invece siamo pronti per questo, anche per merito di personaggi come Willow.

PH: The WB