Bob Saget è morto: addio all'attore della sitcom Gli amici di papà

Il comico è stato trovato senza vita in una stanza d'albergo in Florida

Il piccolo schermo piange la scomparsa di un volto noto e parecchio amato, soprattutto a cavallo tra gli anni '80 e '90. È morto all'età di 65 anni Bob Saget, uno dei protagonista della sitcom cult Gli amici di papà.

L'attore e comico statunitense è stato trovato senza vita in una stanza d'albergo a Orlando, in Florida. La triste notizia è stata data dalla sua famiglia, che ha comunicato: “Siamo devastati nel confermare che il nostro amato Bob è morto oggi”.

Al momento non sono ancora state specificate le cause del decesso, ma il dipartimento dello sceriffo locale ha dichiarato che gli investigatori non hanno trovato tracce di droghe durante le indagini iniziali. Bob Saget aveva da poco iniziato un nuovo tour comico negli Stati Uniti e lo scorso sabato si era esibito a Jacksonville, in Florida.

Bob Saget ha fatto il suo debutto televisivo nel 1981 con un'apparizione nella serie Henry e Kip. La popolarità è arrivata grazie alla sitcom Gli amici di papà, dove aveva il ruolo di Danny Tanner, padre vedovo che cresceva le figlie (interpretate da Candace Cameron e dalle gemelle Mary-Kate e Ashley Olsen) con l'aiuto del suo cognato Jesse (John Stamos). Un ruolo ricoperto dal 1987 al 1995 e ripreso poi di recente nella serie sequel Le amiche di mamma. È stato inoltre la voce narrante di un'altra celebre sitcom, How I Met Your Mother.

Nel corso della sua carriera, Bob Saget è apparso anche in varie altre serie, tra cui In viaggio nel tempo, Entourage e Shameless, e al cinema ha recitato in alcuni film, tra cui Scemo & più scemo - Iniziò così....

Sono tanti i colleghi che in queste ore lo stanno ricordando con affetto sui social. John Stamos su Twitter ha scritto: “Sono distrutto. Sono devastato. Sono in completo e totale shock. Non avrò mai un altro amico come lui. Ti amo così tanto Bobby”.

Candace Cameron ha invece dichiarato: “Non so cosa dire. Non ho parole. Bob è stato uno dei migliori esseri umani che abbia mai conosciuto in vita mia. Lo amavo così tanto”.