So cosa hai fatto: arriva la serie ispirata all'horror cult anni '90 con Sarah Michelle Gellar

La versione per il piccolo schermo del film del 1997 si sta concretizzando

So cosa hai fatto... di nuovo. È in arrivo una serie TV ispirata al film horror cult degli anni '90 che proponeva un cast guidato da Jennifer Love Hewitt, Sarah Michelle Gellar, Ryan Phillippe e Freddie Prinze Jr..

La pellicola diretta nel 1997 da Jim Gillespie e scritta da Kevin Williamson, anche sceneggiatore di Scream e autore di Dawson's Creek, raccontava di quattro ragazzi che, dopo una festa estiva, investono un uomo in auto. In seguito all'incidente, decidono di nascondere il cadavere e non parlarne più. L'estate successiva vengono però perseguitati da qualcuno che sa cos'hanno fatto l'estate precedente.


So cosa hai fatto aveva già avuto due seguiti: Incubo finale, in cui tornavano Jennifer Love Hewitt e Freddie Prinze Jr. e appariva anche l'allora emergente Jack Black, e Leggenda mortale, che proponeva un cast del tutto rinnovato ed era uscito direttamente per il mercato home video. Curiosità: sul set di So cosa hai fatto, Sarah Michelle Gellar e Freddie Prinze Jr. si sono conosciuti e sono diventati amici. Negli anni successivi la loro amicizia si sarebbe trasformata in una storia d'amore e, dal 2002, anche in un matrimonio.

Le voci al riguardo erano già circolate negli scorsi mesi, ma adesso il progetto della serie tratta da So cosa hai fatto (titolo originale I Know What You Did Last Summer) si sta concretizzando. Lo show sarà scritto e prodotto da Sara Goodman (Preacher, Gossip Girl), ed è in arrivo prossimamente su Amazon Prime Video.

La serie si preannuncia come una rilettura moderna del film e del romanzo per ragazzi omonimo scritto nel 1973 da Lois Duncan. Al riguardo Albert Cheng, COO e co-responsabile della televisione per Amazon Studios, ha affermato: “I migliori franchise horror hanno sempre un altro spavento in arrivo e questa serie basata su So cosa hai fatto, scritta da Sara Goodman, è un aggiornamento perfettamente contorto per l’iconico film slasher”.

PH: Getty Images