Cameron Diaz conferma il no al cinema: “Non posso stare lontana da mia figlia”

La star di Tutti pazzi per Mary ha deciso di mettere al primo posto la famiglia

Cameron Diaz non ha intenzione di tornare a recitare. Non a breve, se non altro. La ormai ex attrice 48enne ha confermato il suo addio a Hollywood in una nuova intervista, in cui ha dichiarato di come la famiglia e la maternità siano le parti più importanti e appaganti della sua vita.

Le ultime pellicole in cui l'abbiamo vista recitare sono Annie - La felicità è contagiosa, Sex Tape - Finiti in rete e Tutte contro lui, uscite nel 2014. Nel 2015 Cameron Diaz è convolata a nozze con il musicista Benji Madden, chitarrista e seconda voce dei Good Charlotte, e il 30 dicembre del 2019 i due hanno avuto la loro prima figlia Raddix Madden, nata tramite madre surrogata.

Negli scorsi mesi la star di Tutti pazzi per Mary aveva parlato della sua scelta di allontanarsi dal mondo del cinema. Una decisione confermata durante un suo recente intervento allo show radiofonico Quarantined With Bruce, in cui ha dichiarato: “Finora la maternità e il matrimonio sono stati la parte più appagante della mia vita. Probabilmente ho aspettato a raggiungere questi traguardi, così prima ho potuto essere libera di occuparmi della carriera e ora essere concentrata solo su questo”.

Riguardo al tornare a recitare, Cameron Diaz ha affermato: “Non sono il tipo di persona che dice: 'Mai nella vita'. Però non so se farò un altro film, non ne ho proprio idea. Può essere. Essendo mamma e con una figlia nel suo primo anno di vita, ora non potrei immaginare di starle lontana 14/16 ore al giorno perché sono sul set”.

La Diaz ha dichiarato di sentirsi una privilegiata perché può rinunciare a lavorare per stare in compagnia della sua piccola: “A parte fare la casalinga, l’unico tipo di attività giornaliera che sto facendo è occuparmi del mio marchio di vini Avaline, che ho lanciato l’estate scorsa, ma stare con mia figlia è una benedizione”.

Foto d'apertura: Getty Images