Star Trek: William Shatner ammette di essere terrorizzato di andare nello spazio

Coraggio Capitano Kirk!

Sul piccolo schermo ci è andato spesso, ma nella realtà si tratterà della sua prima volta. All'età di 90 anni, William Shatner sarà la persona più anziana ad andare nello spazio e nelle scorse ore ha ammesso di essere terrorizzato all'idea di farlo.

Lo storico interprete del Capitano James T. Kirk nella saga di Star Trek presto intraprenderà una vera avventura spaziale in compagnia di Jeff Bezos, il fondatore e presidente di Amazon che già lo scorso luglio aveva volato nello spazio su un razzo privato. Il viaggio è previsto per questo mese, avverrà con il razzo Blue Origin New Shepard e il volo durerà appena 15 minuti.

Nel corso di un suo recente intervento al New York Comic-Con, William Shatner ha spiegato com'è nata l'idea del viaggio: “Il mio amico Jason Erhlick è venduto da me un’anno e mezzo fa e ha detto che stava vedendo questi razzi con le persone che andavano nello spazio e che sarebbe stato fantastico se il Capitano Kirk venisse coinvolto. E io ho risposto: ‘Jason, per carità di Dio, amico. A nessuno importa se il Capitano Kirk va nello spazio. Era 55 anni fa. Ma sto bene, forse dovrei andare nello spazio?’”.

L'idea ora si sta trasformando in realtà. Quando il team spaziale gli ha chiesto: “Come vorresti salire? Sarai l'uomo più vecchio nello spazio”. Lui ha replicato: “Non voglio essere conosciuto come l'uomo più vecchio nello spazio. Sono il Capitano Kirk!”.

L'attore 90enne ha poi confessato: “Sono terrorizzato. Sono il Capitano Kirk e sono spaventato. Non lo sono realmente, lo sono. Arriva e se ne va. Sto progettando di appoggiare il naso alla finestra non appena sono nello spazio e la mia unica speranza è che non vedrò qualcuno che sta guardando me”.

Coraggio Capitano Kirk!