Supernatural: la divertente reazione di Jensen Ackles all'arresto di Jared Padalecki

L'interprete di Sam Winchester dietro alla sbarre? Meglio scherzarci su

Come vi abbiamo raccontato negli scorsi giorni, Jared Padalecki ha passato alcune ore dietro alla sbarre. Il motivo? La star di Supernatural ha avuto una notte brava in cui ha alzato decisamente il gomito ed è stato arrestato per ubriachezza e violenza nei confronti di un barista e del proprietario di un locale a Austin, in Texas. Per altro un bar di cui è anche investitore.


Come reagire a questa “disavventura” dell'attore che indossa i panni di Sam Winchester nella longeva serie tv fantasy, giunta quest'anno alla sua quindicesima e conclusiva stagione? L'interprete del suo fratello televisivo Dean Winchester, ovvero Jensen Ackles, non ha dubbi e ha preferito prenderla sul ridere.

Partecipando a un incontro con il pubblico alla convention DC Com, Jensen ha parlato di quanto successo dichiarando: “Ci sono state grandi manifestazioni di affetto. Devo dire a Jared di stare a casa più spesso. Potrei abituarmi a questo. Possiamo fare nuovi panel con me da solo l'anno prossimo? Scherzo. Ci manca molto il nostro grande e stupido amico. Ha avuto un brutto weekend, mandiamogli il nostro amore e sostegno e speriamo che il prossimo weekend sia migliore”.

Ackles ha poi raccontato un simpatico aneddoto del ritorno dopo l'arresto dell'amico e collega sul set di Vancouver, per le riprese dei nuovi episodi di Supernatural: “Quando è apparso sul set, visto che era stato via per un paio di giorni, l'ho portato dentro in manette. Ci siamo divertiti parecchio con questa storia. La crew voleva indossare delle tute arancioni, ma non abbiamo fatto in tempo a trovarle. Ci abbiamo scherzato su, ma lui sta bene e vi manda il suo saluto. E oggi siete qui incastrati con me”.

Bravo Jensen. Meglio scherzarci su!


PH: Getty Images