Hideo Azuma è morto: addio al “papà” di Pollon e Nanà Supergirl

Il fumettista autore dei due personaggi cult è venuto a mancare a causa di un cancro all'esofago

Il mondo dei fumetti e dell'animazione ha perso un nome che ha segnato l'infanzia di diverse generazioni. È morto Hideo Azuma, fumettista giapponese noto in Italia per essere l'autore dei manga Pollon e Nanako SOS.

Le due serie a fumetti sono diventate entrambe delle serie animate molto popolari anche dalle nostre parti, soprattutto negli anni '80. La prima è C'era una volta... Pollon, originale e divertente rilettura della mitologia della Grecia classica con protagonista l'irresistibile figlia del dio Apollo.


Nanako SOS ha invece dato vita alla serie animata trasmessa in Italia con il titolo Nanà Supergirl, che raccontava le avventure di una ragazza di provenienza ignota dotata di superpoteri.


La vicenda personale di Azuma è particolarmente sfortunata. Dopo il grande successo riscosso con i personaggi di Pollon e di Nanà, a 39 anni il fumettista ha lasciato sia il lavoro che la famiglia e ha cominciato a vivere come un senzatetto. Una storia da lui stesso racconta ne Il diario della mia scomparsa, un manga pubblicato nel 2005.

Hideo Azuma è venuto a mancare all'età di 69 anni a causa di un cancro all'esofago. Il decesso è avvenuto lo scorso 13 ottobre, però la notizia è stata resa nota soltanto nelle ultime ore. I funerali si sono già tenuti in una forma strettamente privata, ma per i prossimi mesi è prevista anche una cerimonia pubblica.

PH: Getty Images