2002 e 2003: gli anni in cui ci si vestiva come Avril Lavigne ed Eminem trionfava agli Oscar

Sulle nostre Instagram Stories puoi votare le canzoni che hanno segnato quegli anni

Prosegue il nostro viaggio alla (ri)scoperta degli ultimi 20 anni, attraverso le canzoni e gli artisti musicali che più hanno lasciato un segno nel periodo dal 2000 al 2019. Questa settimana concentriamo la nostra attenzione in particolare sugli anni 2002 e 2003.

Per decidere in prima persona quali sono state le tue canzoni preferite di quegli anni, ti consigliamo di non perdere l'appuntamento il mercoledì con le votazioni sulle Instagram Stories di VH1. Ora andiamo invece a scoprire qualcosa in più su alcuni dei nomi che potrai trovare in gara.

La rivelazione

Nel 2002 siamo stati travolti da un autentico ciclone. Musicale, si intende. Dal Canada è arrivata l'energica hit Complicated cantata da una ragazzina scatenata che si proponeva come una versione pop-punk di Alanis Morissette: Avril Lavigne. Un pieno di energia concentrata in 1 metro e 57 centimetri di altezza che ha lasciato un segno anche nella moda. Il suo look ribelle in quel periodo è stato copiato da tantissime e - ammettiamolo pure - anche da tantissimi.

La star

Già si era fatta notare all'interno delle Destiny's Child. Nel 2002 Beyoncé è però esplosa con il singolo Crazy in Love, realizzato con la preziosa collaborazione del futuro marito Jay-Z, che l'ha trasformata in una star mondiale e ha lanciato la sua carriera solista. Una carriera ricca di altri successi e che ancora oggi prosegue alla grande.

Un rapper da Oscar

Non contento di essere il re del rap dei primi anni zero, con 8 Mile Eminem ha dimostrato di sapersela cavare molto bene pure come attore. Grazie alla pellicola, agli Academy Awards 2003 ha inoltre conquistato il premio Oscar per la miglior canzone con Lose Yourself. E pensare che il rapper non era nemmeno presente al momento della premiazione, visto che era tornato a casa credendo di non aver vinto, e a ritirare la statuetta ci ha così dovuto pensare Luis Resto, uno dei produttori del brano.

Tanta Italia

Non solo grandi stelle internazionali. Tra i pezzi in votazione sulle nostre Instagram Stories troverete anche numerosi artisti nazionali, da Tiziano Ferro con la sua Sere nere da cantare ogni volta a squarciagola a Le Vibrazioni, che nel 2003 spopolavano con Dedicato a te. E come dimenticare poi l'iconica Fuori dal tunnel di Caparezza?


PH: Avril Lavigne, Getty Images