Maradona minaccia di fare causa a Sorrentino per il titolo del suo prossimo film

L'avvocato dell'ex campione del Napoli contro È stata la mano di Dio

Questa non ce la aspettavamo proprio, e probabilmente nemmeno lo stesso Paolo Sorrentino, che è da sempre un suo grande fan. Diego Armando Maradona minaccia di fare causa al regista per via del titolo del suo prossimo film, È stata la mano di Dio, annunciato appena pochi giorni fa.

Secondo l'avvocato dell'ex campione del Napoli, Matias Morla, Paolo Sorrentino e Netflix avrebbero usato l'immagine di Maradona senza che l'interessato avesse dato loro il permesso di farlo.

Su Twitter, il legale li accusa di aver fatto uso senza permesso di un marchio registrato, visto che il titolo della pellicola fa un evidente riferimento a una celebre definizione usata dal calciatore per descrivere il suo famigerato goal contro l'Inghilterra ai quarti di finale dei Mondiali del 1986.

Nonostante Netflix abbia negato che il film sarà sportivo o incentrato sulla vita di Diego Armando Maradona, la questione rischia di finire in tribunale. E pensare che Sorrentino, ritirando l'Oscar per il miglior film straniero andato a La grande bellezza, aveva persino ringraziato il calciatore: “Grazie all’Academy, a tutti gli attori, i produttori e alle mie fonti di ispirazione: Federico Fellini, Martin Scorsese, i Talking Heads e Maradona”.

PH: Getty Images