Born To Raise Hell
Bobby è il miglior agente dell'Interpol e viene inviato, assieme alla sua squadra speciale, nell'Est Europa per cercare di fermare un'organizzazione criminale che opera nei Balcani, trafficando droga e arricchendosi con la tratta di donne da avviare alla prostituzione. Durante la missione, la squadra si ritrova nel mezzo di una terribile faida tra una banda di zingari e un gruppo di trafficanti d'armi russi per il controllo del territorio e uno degli agenti viene ucciso. Bobby allora, messa in secondo piano la missione, penserà alla sua vendetta senza esclusione di colpi, conducendo lo spettatore in un viaggio pieno di azione e di brivido.