11 giugno 2019

Addio a Valeria Valeri, la mamma di Gian Burrasca

Se n'è andata a 97 anni la grande attrice teatrale, vista anche sul piccolo schermo in Un medico in famiglia

 

Il mondo dello spettacolo italiano oggi è in lutto. Ci ha lasciati all'età di 97 anni Valeria Valeri, grande attrice teatrale apparsa anche in numerose pellicole e produzioni televisive.

 

Nota e apprezzata per il suo stile molto garbato, Valeria Tulli (questo il suo vero nome all'anagrafe) ha cominciato la sua carriera recitativa nel corso degli anni '40 e si è affermata nel dopoguerra come una delle interpreti storiche del nostro teatro.

 

Nel corso della sua attività ha collaborato con nomi illustri come Gino Cervi, Paolo Ferrari, Luigi Squarzina, Gino Bramieri, Alberto Lionello ed Enrico Maria Salerno. Con quest'ultimo visse anche una relazione decisamente travagliata e con cui ha avuto una figlia, Chiara Salerno, pure lei attrice. È stata lei a dare la triste notizia della scomparsa della madre.

 

Per il cinema ha doppiato numerose star, come Natalie Wood, Julie Andrews e Maggie Smith, e ha recitato in pellicole come Io e Caterina di Alberto Sordi e Il carabiniere di Silvio Amadio. La maggiore popolarità è però legata al piccolo schermo, in particolare per il ruolo della mamma di Gian Burrasca (interpretata da Rita Pavone) nello sceneggiato Rai degli anni '60 Il giornalino di Gian Burrasca, diretto dal neo premio Oscar alla carriera Lina Wertmüller. Più di recente era inoltre apparsa nella serie Un medico in famiglia.

 

I funerali di Valeria Valeri si svolgeranno domani, 12 giugno, alle ore 11.30 presso la Chiesa degli Artisti di Roma in Piazza del Popolo.

 

PH: Getty Images