28 febbraio 2019

Luke Perry colpito da un ictus: l'attore di Beverly Hills 90210 è in ospedale

L'interprete di Dylan McKay nella serie cult anni '90 è stato ricoverato in seguito a un malore

 

Proprio a poche ore di distanza dal lancio del primo teaser trailer di 90210, il revival di Beverly Hills 90210, c'è una notizia decisamente meno lieta per tutti gli appassionati della serie anni '90. Luke Perry è stato colpito da un ictus.

 

L'attore 52enne, che nella serie cult aveva la parte di Dylan McKay, è al momento ricoverato in ospedale, dopo aver avuto un malore. La preoccupante news è stata riportata dal sito TMZ, che però non ha fornito ulteriori dettagli riguardo alle sue condizioni.

 

Si sa solo che la richiesta di soccorso è arrivata questa mattina alle 9.40, orario della West Coast statunitense, ai vigili del fuoco dalla casa dell'attore, che si trova nel quartiere di Sherman Oaks a Los Angeles.

 

Un portavoce di Luke ha inoltre confermato al magazine People il suo ricovero, aggiungendo che “Perry è attualmente sotto osservazione”.

 

L'attore fa ora parte del cast di un'altra serie adolescenziale molto popolare, Riverdale, questa volta nei panni del padre di uno dei giovani protagonisti. Sembra inoltre che Luke parteciperà al nuovo 90210 con un breve cameo, sebbene non prenderà parte al cast dei regular della nuova serie, che vedrà invece la partecipazione di Jason Priestley, Jennie Garth, Tori Spelling, Ian Ziering, Gabrielle Carteris e Brian Austin Green e sarà trasmessa negli Usa quest'estate.

 

Qui di seguito ti proponiamo il primo teaser trailer di 90210 e appena avremo nuove notizie, speriamo incoraggianti, sullo stato di salute di Luke Perry ti terremo aggiornato.

PH: Getty Images