10 maggio 2019

Kristen Stewart sarà la musa di William S. Burroughs in un biopic

La pellicola segnerà il debutto dietro la macchina da presa dell'attore Ben Foster

 

Sembra proprio averci preso gusto con i biopic legati al mondo della letteratura. Dopo aver recitato nella pellicola sul misterioso caso letterario J.T. Leroy, Kristen Stewart in un nuovo film avrà la parte di Joan Vollmer, storica musa di William S. Burroughs, uno degli scrittori simbolo della Beat Generation.

 

Il film, ancora senza titolo, segnerà l'esordio dietro la macchina da presa di Ben Foster, attore classe 1980 visto nella serie Six Feet Under e in numerosi film tra cui Alpha Dog, X-Men - Conflitto finale, The Program, Hell or High Water e più di recente in Senza lasciare traccia e Galveston.

 

La pellicola si concentrerà in maniera particolare sul triangolo romantico tra William S. Burroughs, interpretato dallo stesso Ben Foster, la sua musa Joan Vollmer (Kristen Stewart) e un espatriato americano puritano, nei cui panni troveremo Tom Glynn-Carney, attore emergente lanciato da Christopher Nolan in Dunkirk.

 

Tanto per non farsi mancare nulla, oltre a girarlo e a interpretarlo, Foster si è occupato anche della sceneggiatura insieme a Oren Moverman, regista che lo aveva diretto in Oltre le regole - The Messenger e in Rampart.

 

Per quanto riguarda Kristen Stewart, siamo molto curiosi di vederla non solo in questa pellicola, ma anche nel reboot di Charlie's Angels, in arrivo dal prossimo 24 ottobre nelle sale italiane.

via GIPHY

PH: Getty Images