04 marzo 2019

Johnny Depp denuncia l'ex moglie Amber Heard per diffamazione

La star dei film di Tim Burton richiede 50 milioni di dollari di danni all'attrice di Aquaman

 

Nuovo capitolo nella controversa storia della relazione tra Johnny Depp e Amber Heard. Facendo un breve riassunto delle “puntate” precedenti, ricordiamo che i due attori sono stati sposati per un periodo di 15 mesi, da febbraio 2015 a maggio 2016.

 

Allora Amber avevo chiesto il divorzio sostenendo di aver subito violenze fisiche quando lui era ubriaco, una ipotesi successivamente smentita dalla polizia di Los Angeles. Nel gennaio del 2017 è stato poi ufficializzato il loro divorzio e lei ha avuto da Depp un risarcimento di 7 milioni di dollari, donati in beneficenza all'American Civil Liberties Union e al Children Hospital di Los Angeles.

 

Adesso è lui a passare al contrattacco. La star di Edward mani di forbice e della saga dei Pirati dei Caraibi ha fatto causa all'attrice di Aquaman per diffamazione. La richiesta di danni? Una cifra “leggermente” ingente: 50 milioni di dollari.

 

I legali di Johnny hanno presentato un'istanza riportata dal tabloid Page Six: “La signora Heard non è mai stata vittima di violenza domestica, è stata semmai lei la responsabile. Il signor Depp non è mai stato violento con lei e chiede per questo un risarcimento. Le accuse fatte nel 2016 sono false, orchestrate per farsi pubblicità”.

 

Ora non resta che attendere il prossimo “episodio” di questa vicenda. Questa volta probabilmente ambientato in un'aula di tribunale.

 

PH: Getty Images