07 giugno 2019

Colin Farrell rivela di essere un alcolista: “Da ubriaco ho ripetuto un ciak 56 volte”

L'attore irlandese ha avuto qualche problema in particolare sul set di Minority Report

 

Colin Farrell si è messo a nudo in un'intervista-confessione. Al britannico Mirror, l'attore irlandese ha ammesso di avere un serio problema con l'alcol, che ha anche messo a rischio le sue performance recitative.

 

Colin ha spiegato di avere avuto difficoltà in particolare nel corso delle riprese di Minority Report, la pellicola fantascientifica diretta da Steven Spielberg e interpretata al fianco di Tom Cruise con cui si è imposto a Hollywood.

 

In proposito, Farrell ha dichiarato: “Avevo 24 anni e chiesi: 'Per favore, non fatemi lavorare il 1° giugno perché il 31 maggio è il mio compleanno'. Pensavo che un film da 100 milioni di dollari avrebbe almeno ascoltato la mia richiesta, così chiesi alla produzione un giorno di permesso. Ma ho dovuto lavorare lo stesso”.

 

Un rifiuto che quella sera non impedì all'attore di ubriacarsi in maniera pesante. Cosa che influì “leggermente” sul suo lavoro sul set il giorno dopo: “Sono passati 16 anni da allora e ancora ricordo bene quel giorno perché, quando arrivai sul set, ebbi un attacco di panico. Non volevo che capissero come ero ridotto male. Ma fu tutto inutile. Ricordo che quel giorno venne a trovarmi mia sorella che, umiliata per i miei continui sbagli e per quello che la crew diceva su di me, se ne andò via per la vergogna dopo 56 riprese. Sono stato un disastro”.

 

Tom Cruise non la prese proprio bene, visto che arrivò quasi al punto di picchiarlo. Da allora Colin Farrell ha cominciato un lungo percorso di riabilitazione, insieme al prezioso sostegno della sua famiglia, e ora sembra essersi lasciato alle spalle i suoi problemi di dipendenza da alcol e droghe. Non senza rimpianti per quanto capitato in passato: “Mi dispiace, perché non saprò mai come sarebbero state le mie performance nei film che ho girato se fossi stato sobrio. Non so se sarebbero state migliori o peggiori. Credo non lo saprò mai”.

 

PH: Getty Images